Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. CHIUDI

facebook
twitter
web tv

area riservata

domande frequenti

stake holder

stake holder

versamenti al fondo

NEWS ADERENTI
22 Novembre 2012

DISPOSIZIONI IN FAVORE DELLE ZONE TERREMOTATE NEL MAGGIO 2012 (ART. 11, COMMA 4, D.L. 10/10/2012)

Oggetto: Articolo 11, comma 4 del Decreto Legge 10 ottobre 2012, n. 174 – Disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012 (G.U. n. 237 del 10 ottobre 2012).

il Decreto Legge in oggetto, introduce, in favore degli iscritti a Byblos che alla data del 22 maggio 2012 erano residenti nelle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, una temporanea deroga all’applicazione delle disciplina in materia di anticipazioni.

L’articolo in oggetto autorizza BYBLOS, per un periodo di tre anni a decorrere dal 22 maggio 2012, a:

1) concedere anticipazioni  per acquisto e ristrutturazione della prima casa di abitazione e per ulteriori esigenze nella misura del 30%, a prescindere dal requisito degli 8 anni di iscrizione ad una forma pensionistica complementare, in favore degli iscritti in indirizzo;

2) applicare alle predette anticipazioni  il più favorevole regime fiscale previsto per  le anticipazioni per spese sanitarie.

Si evidenzia che rimangono inalterati i limiti massimi del 75% per le anticipazioni relative all’acquisto e alla ristrutturazione della prima casa di abitazione e del 30% per le anticipazioni per ulteriori esigenze.

 

Al fine di agevolare le richieste abbiamo predisposto delle risposte a dei possibili quesiti:

a) Sono un iscritto che, al 22 maggio 2012, era residente in una delle suindicate province. Come faccio a richiedere un’anticipazione?

Alla richiesta di anticipazione, oltre agli usuali documenti previsti per ciascuna tipologia di anticipazione (vd. Documento sulle Anticipazioni + le istruzioni di compilazione dei moduli), deve essere allegato il certificato di residenza storico o la dichiarazione sostitutiva di certificazione.

b) Quale è il periodo di validità temporale della deroga?

La deroga ha durata triennale e si applica, quindi, alle richieste di anticipazione pervenute a Byblos nel periodo intercorrente tra il 22 maggio 2012 e il 21 maggio 2015.

c) Ho presentato una richiesta di anticipazione in data  successiva al 22 maggio 2012 ma è stata respinta da Byblos in quanto non avevo ancora maturato il requisito degli 8 anni di iscrizione. Come devo comportarmi?

Gli iscritti in tale caso potranno rinviare domanda di anticipazione al Fondo allegando i documenti sopra indicati.

d) Ho presentato una richiesta di anticipazione in data successiva al 22 maggio 2012. La richiesta è stata accolta ma non ancora liquidata. Che regime fiscale mi sarà applicato?

Nel caso in cui la casistica sia evidenziata in via anticipata rispetto alla data di erogazione, BYBLOS potrà recepire la deroga di carattere fiscale illustrata in precedenza a condizione di disporre della certificazione indicata alla lettera c).

e) Ho presentato una richiesta di anticipazione  in data  successiva al 22 maggio 2012. La richiesta è stata accolta e ho già ricevuto la  liquidazione. Ci sarà un ricalcolo, così da beneficiare del regime fiscale di maggior favore?

Byblos attende la conversione del Decreto Legge che interverrà nella prima decade del prossimo mese di dicembre per recepire le indicazioni che il Legislatore vorrà formulare relativamente a questa categoria di iscritti. Se le indicazioni normative lo consentiranno (nel Decreto Legge questa tematica non è stata affrontata) Byblos provvederà a dare adeguata pubblicità alle modalità con le quali gli iscritti potranno recuperare le imposte trattenute in eccedenza.

Va, tuttavia, ricordato che l’eventuale beneficio si limita a coloro che avessero ottenuto in sede di anticipazione un importo riferibile al maturato successivamente al 01/01/2007. L’iscritto può verificare l’appartenenza alla categoria dei soggetti potenzialmente beneficiari del migliore trattamento fiscale consultando il prospetto di dettaglio dei conteggi fiscali che ha ottenuto dal Fondo Pensione al momento dell’erogazione, nel quale si dà puntuale evidenza della competenza dell’importo erogato.




NOTIZIA PRECEDENTE  

Fondo Pensione Byblos - Via Aniene 14 - 00198 Roma - C.F.: 96377820582 || Privacy || Cookie Privacy || Credits.